Scempio a Milano: verrà demolito il Meazza

Sembra ormai deciso e quindi ufficiale: lo stadio Giuseppe Meazza in San Siro (per citarlo alla Caressa) verrà demolito per fare spazio al “nuovo San Siro”, ovvero un nuovo stadio da 60.000 posti che verrà condiviso dalle due società di Milano, Milan e Inter.

Partiamo dal presupposto che è una follia fare un nuovo stadio da dividere in due quando si potrebbe tenere in piedi il vecchio. In secondo luogo, non si riesce a trovare un senso alla demolizione di quella che è conosciuta in tutto il mondo come “La Scala del Calcio“. Piuttosto che venga riutilizzata per gli eventi nazionali, per le partite di rugby, ma perchè demolirla?

Il nuovo progetto: un mistero

Non si sa ancora molto del nuovo progetto, se non che si ispirerà ai più moderni impianti americani e che costerà sui 600 milioni di euro. Non a caso le due proprietà, recentemente, hanno visitato il Mercedes Benz Arena (stadio dell’Atlanta) e il MetLife Stadium di New York.

Risultati immagini per mercedes benz arena
La Mercedes Benz Arena, stadio dell’Atlanta che ospita anche le partite di Rugby

Ma verrà costruito veramente uno stadio simile? Quasi sicuramente, perchè per l’ufficialità manca solo l’accordo tra le due proprietà. Quel che è sicuro è che con uno stadio condiviso, economicamente parlando, ne trarrebbero beneficio sia Inter che Milan. Alla faccia del Meazza, che sembra destinato a finire morto e sepolto.

Precedente Alla scoperta di Militão, talento brasiliano nel mirino Juve Successivo La Roma esonera Di Francesco, ma il colpevole è Pallotta

Lascia un commento