Rebic, da “scarto” in Serie A a fenomeno in Bundesliga

Ante Rebic è rinato in Bundesliga. La Fiorentina lo scartò, l’Eintracht Francoforte ne vuole fare un pilastro. Cosa accadrà ora?

Ante Rebic, un giocatore che è passato dall’essere “bidone” in Serie A all’essere “fenomeno” in Bundesliga. E’ questa l’evoluzione dell’ex attaccante di Fiorentina e Hellas Verona tra le altre. Questa stagione all’Eintracht Francoforte è stata una delle più proficue della sua carriera: 9 gol e 3 assist tra campionato e Coppa di Germania, coppa nella quale ieri sera – nella finale contro il Bayern Monaco – ha messo a segno una doppietta, consegnando di fatto il trofeo alla propria squadra.

Arrivato in Germania tre anni fa, Ante Rebic non fece subito scintille. Il periodo al Lipsia, infatti, fu complicato e, in estate, arrivò la cessione al Verona. Ma in Serie A proprio non riusciva ad essere incisivo, ed ecco che la Fiorentina (proprietaria del cartellino) decise di cederlo in prestito al Francoforte.

A Luglio tornerà a Firenze, ma ci tornerà da attaccante rinato e, forse, potrebbe anche risultare un’arma in più per la Viola che verrà. Se così non fosse, i Della Valleriuscirebbero comunque a farci una buona plusvalenza, contando che il croato fu comprato dall’Hajduk Spalato, nel 2013, per 4 milioni di euro.

Precedente Messi-Ronaldo-Neymar, tre re sul trono del mondo Successivo Esuberi Barcellona, ecco chi parte