Krzysztof Piatek, l’oro polacco del Genoa

Krzysztof Piatek Foto LaPresse - Tano Pecoraro

Krzysztof Piatek Genoa – In estate arrivò in punta di piedi e tra lo scetticismo di diversi tifosi. Ma gli è bastato poco per farsi conoscere e per far innamorare di lui una tifoseria intera: Krzysztof Piatek nel Genoa di Davide Ballardini sta stupendo in positivo.

E che fosse forte, lo si era intuito nel pre campionato e, soprattutto, nella prima partita ufficiale della stagione dei rossoblù: infatti ad agosto, nella partita di Coppa Italia contro il Lecce, il Genoa vinse 4-0, tutti e quattro i gol li segnò proprio Krzysztof Piatek! Quando scriviamo questo articolo, la quinta giornata di Serie A deve ancora essere giocata e l’ex attaccante del Cracovia – soprannominato da tutti Pistolero per la sua esultanza – è già a quota 8 gol stagionali conditi da un assist. Quattro reti in Coppa Italia contro il Lecce, quattro gol in campionato e un assist (sempre in Coppa contro i pugliesi).

Piatek è un attaccante moderno. Lotta su ogni pallone, ha il fiuto del gol (un eufemismo, guardando le statistiche di inizio stagione) e, soprattutto, pressa il difensore fino a farlo sbagliare per rubargli il pallone (vedere il video qui sopra, in azione mentre segna uno dei due gol rifilati al Sassuolo).

Arrivato nella Genova rossoblù per 4 milioni di euro, l’attaccante polacco subito non era una prima scelta di Ballardini. Anche se in Polonia ha segnato 32 gol in 66 partite (sì, avete letto bene), inizialmente si pensava che potesse patire il cambio di campionato, che avesse bisogno di ambientarsi in Serie A. E invece pare si sia ambientato alla grande, fornendo prestazioni deliziose ogni domenica.

Piatek nuovo Lewandowski? Preziosi non ci casca più

E’ a dir poco buffa la storia dell’arrivo di Piatek al Genoa. Semplicemente Enrico Preziosi, patron rossoblù, ha visto una clip di Piatek in azione con il Cracovia e se ne è innamorato follemente, così tanto da comprarlo all’indomani. Memore, tra l’altro, di quando si innamorò di un giovane Robert Lewandowski, che poi però venne incredibilmente scartato dal Grifone.

Preziosi ha voluto scommettere sul Pistolero di Cracovia, e finora sta avendo ragione. Comunque andrà a finire questa stagione, ricordiamoci che Piatek è già a quota 8 gol.